Biografia - Stephan Schmidheiny

Biografia

Introduzione Biografia

Stephan Schmidheiny è un imprenditore e un pioniere che ha scritto la storia dell’industria moderna. Nel 1976, dopo aver preso in mano le sorti dell’azienda di famiglia, il gruppo Eternit svizzero, promuove l’abbandono della lavorazione dell’amianto. Atto giudicato allora pionieristico a livello mondiale. Successivamente svolge un ruolo fondamentale nel salvataggio dell’industria orologiera svizzera e crea in America del Sud un proprio gruppo industriale. Stephan Schmidheiny è stato consulente ONU e OCSE, ha fondato il World Business Council for Sustainable Development e sostenuto numerose organizzazioni per la promozione della sostenibilità. In qualità di filantropo, autore e inventore del termine “eco-efficienza” ha impresso una spinta fondamentale al dibattito mondiale sullo sviluppo sostenibile in campo economico, sociale ed ecologico.

Iniziativa umanitaria in Italia

Alla fine di settembre più di 1900 persone del Sud e del Nord dell’Italia risultano aver accettato l’offerta umanitaria avviata nel 2007. Gli indennizzi si rifanno a standard internazionali

Processo Eternit

A dicembre iniziano in Italia le prime udienze nell’ambito del “processo Eternit“. Nel novembre 2014 la Corte di Cassazione proscioglie Schmidheiny da tutte le accuse

Biografia

Viene pubblicata da René Lüchinger e Ueli Burkhard una biografia in lingua tedesca «Stephan Schmidheiny. Sein langer Weg zu sich selbst. Erbe – Unternehmer – Philanthrop» (Il suo lungo viaggio verso sé stesso. Erede – Imprenditore – Filantropo)

Iniziativa umanitaria in Italia

La Becon AG lancia un’iniziativa umanitaria per gli ex dipendenti della Eternit S.p.A. italiana, di cui il gruppo Eternit svizzero deteneva delle partecipazioni. La ditta era andata in fallimento nel 1986, motivo per cui non ebbe una successione

Becon

Quando Stephan Schmidheiny si ritira dal mondo degli affari incarica la Becon AG di occuparsi dei fascicoli riguardanti l’amianto dell’ex gruppo Eternit svizzero SEG

Viva Trust

Crea il Viva Trust, per gran parte attraverso la concessione delle azioni della holding GrupoNueva. I ricavi dal Viva Trust sono gestiti da amministratori (trustees) indipendenti e sono utilizzati per il finanziamento della Fundación Avina in America Latina

MarViva

Costituzione della fondazione di pubblica utilità Fundación MarViva insieme a Erica Knie. La fondazione mira alla tutela e all’utilizzo sostenibile dell’ambiente marino e costiero nel Pacifico tropicale orientale

Walking The Talk

Pubblicazione del libro «Walking The Talk: The Business Case for Sustainable Development»

Fundación Avina

Crea la fondazione di utilità pubblica Fundación Avina, come fondazione gemella della fondazione Avina in Svizzera. L’obiettivo è creare e implementare un nuovo concetto filantropico in America Latina, che unisca i principi delle attività di utilità pubblica con le misure e gli strumenti del mondo imprenditoriale

Universidad Católica Andrés Bello

Dottore honoris causa della Universidad Católica Andrés Bello, Caracas, Venezuela