Biografia - Stephan Schmidheiny

Biografia

Introduzione Biografia

Stephan Schmidheiny è un imprenditore e un pioniere che ha scritto la storia dell’industria moderna. Nel 1976, dopo aver preso in mano le sorti dell’azienda di famiglia, il gruppo Eternit svizzero, promuove l’abbandono della lavorazione dell’amianto. Atto giudicato allora pionieristico a livello mondiale. Successivamente svolge un ruolo fondamentale nel salvataggio dell’industria orologiera svizzera e crea in America del Sud un proprio gruppo industriale. Stephan Schmidheiny è stato consulente ONU e OCSE, ha fondato il World Business Council for Sustainable Development e sostenuto numerose organizzazioni per la promozione della sostenibilità. In qualità di filantropo, autore e inventore del termine “eco-efficienza” ha impresso una spinta fondamentale al dibattito mondiale sullo sviluppo sostenibile in campo economico, sociale ed ecologico.

Panama Canal Authority

Viene eletto nel comitato internazionale del Panama Canal Authority

High Level Advisory Group on the Environment dell‘OCSE

Nominato co-presidente del High Level Advisory Group on the Environment dell‘OCSE; pubblica un rapporto; nel 1998 porta a termine i lavori all’interno del gruppo

Conferenza di Rio

Conferenza delle Nazioni Unite sull’Ambiente e lo Sviluppo a Rio de Janeiro

Business Council for Sustainable Development

Istituisce il Business Council for Sustainable Development

Conferenza delle Nazioni Unite sull’Ambiente e lo Sviluppo

Nominato «Consigliere capo per l’industria e l’economia» da Maurice Strong, Segretario generale della Conferenza delle Nazioni Unite sull’Ambiente e lo Sviluppo UNCED per la preparazione del vertice di Rio del 1992

European Round Table of Industrialists

Viene eletto membro del European Round Table of Industrialists; si dimette nel 1993